In ottemperanza alla direttiva UE sulla riservatezza, ti informo che questo sito usa i cookie per gestire autenticazione e navigazione e per altre funzioni di sistema. Cliccando su Acconsento accetti la registrazione di questi cookie nel tuo computer. Se non accetti, alcune funzioni del sito saranno inibite - A cosa servono i cookies? Clicca per scoprirlo

Hai deciso di non utilizzare i cookies. Questa decisione puo' essere cambiata

Hai accettato di salvare i cookie sul tuo pc. Questa decisione puo' essere revocata

Phuong Long, ancora una volta al servizio dei giovani

 

Phuong Long, ancora una volta al servizio dei giovani 

Ancora una volta l’Unione Italiana Qwan Ki do, attraverso l’Accademia Phuong Long Italia, ha messo in campo le competenze dei propri esperti, in una bellissima iniziativa rivolta a giovanissimi e giovani in partneship con l’onlus Step-Net.

IMG 1237Questa onlus si occupa di diffondere, nelle scuole, nelle famiglie e nella società in generale, la conoscenza dei giovani con plusdotazione (gifted) e sostenerli nel loro percorso di crescita e inserimento nel contesto sociale.

Questi giovani, dotati di alte capacità cognitive, sono anche portatori di particolari bisogni di cui tenere conto e a cui rispondere in maniera adeguata. I bambini con plusdotazione non costituiscono un gruppo omogeneo: temperamento, socialità, gestione delle emozioni, capacità motorie, gestione della frustrazione, possono risultare talloni d’Achille che non stanno al passo con le loro alte capacità cognitive.

Di pari passo, l’onlus Step-Net, promuove percorsi per i genitori, in modo da fornire le competenze per gestire situazioni problematiche, la relazione con i loro bimbi e con gl’insegnanti.

Da qui l’idea di promuovere dei summer camp in cui poter fare esperienze per stimolare il giovane a tutti i livelli.

Quindi, dal 31 luglio al 5 agosto, a Paderno del Grappa è stato istituito il summer camp 2017, dove i giovani hanno fatto laboratori di matematica, scacchi, arte terapia, musica e Qwan Ki Do. Una giornata dedicata al rafting e la speleologia, per mantenere sempre il contatto con la natura.IMG 1254

L’esperto Phuong Long, Tao Su Umberto Maggesi, ha elaborato due programmi rivolti a giovanissimi (5, 11 anni) e giovani (12, 16 anni) proponendo le basi e la pedagogia inclusiva del nostro metodo. Inoltre, mettendo in campo le sue competenze di mental coach, ha elaborato un laboratorio di gestione emotiva rivolto al gruppo dai 14 ai 16 anni.

“È stata un’esperienza entusiasmante” racconta il Tao Su. “Non conoscevo i giovani con plusdotazione e, grazie all’onlus Step-Net che mi ha fornito diversi materiali, ho studiato questa particolarità nei suoi punti di forza e nei limiti che porta. Costruendo un percorso, per avvicinare i ragazzi al Qwan Ki Do, supportandoli nell’inclusività e nella gestione dell’apprendimento motorio. Giovani con competenze motorie diversissime, che si sono messi in gioco e divertiti a sperimentare la pratica della nostra arte marziale. Nel laboratorio di life coaching, orientato alla gestione delle emozioni, abbiamo condiviso esperienze e strategie che possano aiutare nei momenti più sfidanti nella relazione con gli altri e con il proprio vissuto interiore.

IMG 1252“I ragazzi hanno risposto in maniera positiva alle proposte, si sono entusiasmati al nostro mondo, godendo dell’esperienza che, da più di trent’anni, l’Unione Italiana Qwan Ki Do ha sviluppato.

“Il valore aggiunto sono state certamente le sinergie che si sono create, sia con i ragazzi che con i genitori, l’arricchimento reciproco e l’entusiasmo dei docenti delle varie discipline.

“Notevole il concerto di fine settimana organizzato dal maestro di musica Gabriele Guadrini che, in poche ore di lezione, è riuscito ad appassionare i ragazzi a questo meraviglioso mondo.

L’Unione Italiana Qwan Ki Do si è già messa a disposizione per i prossimi anni e altre iniziative a favore di Step Net. Un grandissimo ringraziamento a Simona Spinelli per la fiducia che ripone in noi, e un grazie ad Antonella Torriani e Viviana Castelli per il supporto.

La redazione.

Share