In ottemperanza alla direttiva UE sulla riservatezza, ti informo che questo sito usa i cookie per gestire autenticazione e navigazione e per altre funzioni di sistema. Cliccando su Acconsento accetti la registrazione di questi cookie nel tuo computer. Se non accetti, alcune funzioni del sito saranno inibite - A cosa servono i cookies? Clicca per scoprirlo

Hai deciso di non utilizzare i cookies. Questa decisione puo' essere cambiata

Hai accettato di salvare i cookie sul tuo pc. Questa decisione puo' essere revocata

Stage Approfondimento Tecnico novembre 2015

 

Ancora insieme proseguendo sulla via del Qwan Ki Do.

Agg Tec Fiavè novembre 2015 AIl primo fine settimana di novembre, da venerdì 6 a domenica 8, ci ha visti, ancora una volta, fra i monti del Trentino Alto Adige a Fiavé per lo Stage Tecnico di Approfondimento.

Accompagnati da uno splendido Sole, gli atleti provenienti da tutta l’Italia del Qwan Ki Do hanno avuto l’occasione di praticare con il Direttore Tecnico Nazionale Maestro Roberto Vismara e gli esperti del Phuong Long Italia.

Agg Tec Fiavè novembre 2015 BConsolidamento delle tecniche come i Thao Quyen, il lavoro a coppie delle tecniche di un passo e l’apprendimento di alcune tecniche di programma avanzato. Fino a una interessante esibizione di Thao Quyen di squadra per grado, davanti a tutti i compagni, una prova in più da superare, un’occasione per gestire lo stress e l’inevitabile nervosismo, per crescere e migliorarsi.

Ai minorenni presenti allo stage la preziosa occasione, in vista degli Europei, di un lavoro Agg Tec Fiavè novembre 2015 Ldedicato al combattimento sotto lo sguardo attento del Tao Su Luca De Toffol, preparatore della nazionale cinture nere, e di Huan Su Erica Forte atleta nazionale. A Impreziosire maggiormente questo appuntamento la partecipazione di Vo Su Barbara Riva, preparatore tecnico della nazionale tecnica femminile e atleta nazionale di alto livello.

Insomma un’occasione ghiotta che, gli oltre cinquanta partecipanti, non hanno voluto farsi sfuggire. In questo tipo di stage approfondiamo anche tematiche parallele al Qwan Ki Do, Agg Tec Fiavè novembre 2015 Msempre relative alla pratica e al percorso personale del praticante. Quindi pronto soccorso con Huan Su Luisa Venneri, si è parlato di rianimazione cardiopolmonare, utilizzo del DAE e prova pratica di massaggio cardiaco sul manichino.

Col sottoscritto si è discusso di obiettivi, di come darsi un obiettivo, di cosa valutare quando ci si pone un obiettivo, come perseguirlo e le “trappole” delle scuse durante la strada per conseguirlo. Con Huan Su Carlo Sperati un lavoro/gioco legato alla gestione del Agg Tec Fiavè novembre 2015 Gtempo e alla collaborazione fra team, perché nella vita di tutti i giorni non siamo soli e abbiamo continuamente scadenze da rispettare. Con Tao Su Luca De Toffol esercizi mirati al combattimento, in particolar modo sulla reazione e il contrattacco, ricordando che, sia nelle gare che nella difesa personale, l’elemento che fa la differenza è la velocità di esecuzione e la prontezza della mente.Agg Tec Fiavè novembre 2015 D

Ultime, ma non certo per importanza, le serate di condivisione, risate, giochi e divertimento, insieme a chiacchierate più o meno serie che vanno dalle arti marziali alla filosofia, dallo sport in generale ai valori che portiamo avanti nel nostro mondo.

Concludo sempre questi appuntamenti con un po’ di nostalgia e, se indago a fondo il mio cuore, la nostalgia è per gli amici che trovo e per l’ambiente che abbiamo saputo creare. Non è cosa facile, ci vuole profonda autocritica e capacità di lavorare insieme, facendo un Agg Tec Fiavè novembre 2015 Ipasso indietro sull’ego e i propri bisogni, mettendo in primo piano quelli del Qwan Ki Do e degli allievi.

A osservare i ragazzi sembra proprio che ci siamo riusciti, fin dal venerdì sera persone che mai si erano viste prima, giocavano, chiacchieravano, si scambiavano aneddoti e facezie. Per tutte le ore di lavoro si sono dati man forte, rispettati nella propria unicità e limiti, aiutati nell’apprendimento. Insieme ai protagonisti storici di questo stage, new entry che si sono immediatamente amalgamate e hanno portato il loro considerevole valore aggiunto.

L’ultimo giorno, noi docenti, ci sentiamo dire molti “grazie”. Ci tengo, e sono certo di parlareAgg Tec Fiavè novembre 2015 O per tutti i miei compagni e per il mio Maestro, a dire grazie a voi!

Per il cuore che ci avete messo, per la determinazione a non cedere durante un’esperienza così impegnativa, a mettersi in discussione fuori dal proprio club, oltre la propria zona di comfort, vivendo a pieno il mondo del Qwan Ki Do Italiano.

E (naturalmente) l’avventura continua!

 Umberto Maggesi

 

 

Share