In ottemperanza alla direttiva UE sulla riservatezza, ti informo che questo sito usa i cookie per gestire autenticazione e navigazione e per altre funzioni di sistema. Cliccando su Acconsento accetti la registrazione di questi cookie nel tuo computer. Se non accetti, alcune funzioni del sito saranno inibite - A cosa servono i cookies? Clicca per scoprirlo

Hai deciso di non utilizzare i cookies. Questa decisione puo' essere cambiata

Hai accettato di salvare i cookie sul tuo pc. Questa decisione puo' essere revocata

Assemblea inizio stagione 2014 - 2015

 


Assemblea 06 09 2014 AAssemblea 2014 in alto insieme alle Aquile

Una partenza con botto per la stagione 2014/2015 all’assemblea dell’ Unione Italiana Qwan Ki Do a Rozzano, sabato 6 settembre

.
Il tema di questo anno è: “VOLARE ALTI COME LE AQUILE”.


Alti negli obiettivi, alti negl’ideali, alti nei principi e nell’essere costante esempio di ciò che il Qwan Ki Do significa per noi.

Un bellissimo discorso della Presidenza tenuto dal responsabile Roberto Sambrotta che ha ribadito la mission e gl’intenti del nostro metodo. Una sottolineatura importante perché spesso, nell’affrontare la quotidianità, aggrovigliati agli obiettivi a breve termine, perdiamo di vista il lungo termine e lo scopo finale del nostro affaccendarci.Assemblea 06 09 2014 B


Il Dottor Commercialista Pietro Lucà ha esplicitato il bilancio associativo e il segretario Luchino Passarella la situazione allievi che, nonostante la crisi e tutto lo sconforto che si sta portando dietro, ha registrato il più grande aumento di sempre! In particolare il settore bambini continua a produrre i risultati garantiti da un ottimo continuativo e professionale lavoro.


Il Minh Su Gennaro Grancia ci ha condotto attraverso trent’anni di storia, ricordandoci chi eravamo, da dove siamo venuto, i sacrifici per avere un’associazione unita, con gli stessi intenti e obiettivi, sotto un unico Maestro.

Assemblea 06 09 2014L’entusiasmo di chi ha fatto del Qwan Ki Do la maggior parte della propria vita ha contagiato tutti (ci è scappata pure qualche lacrimuccia) e ci credo bene, un po’ di commozione e soddisfazione nel rendersi conto di quanto lavoro abbiamo svolto e di dove siamo arrivati.


Bello l’intervento di un veterano del Qwan Ki Do, che ha calcato il quadrato del Primo Campionato del Mondo a Milano nel 1994. Davide Migliore ha rievocato ciò che è stato il Qwan Ki Do per lui e l’esperienza di una gara così importante, ed è meraviglioso notare l’emozione nelle parole di Davide e scorgere la fiamma della passione per il nostro mondo, che arde ancora dopo tanti anni, segno che il Qwan Ki Do lascia molto più di qualche soddisfazione da podio.


Carlo Sperati ci ha parlato del presente, dei piccoli istanti quotidiani che costruiscono un grande futuro. Perché gli obiettiviAssemblea 06 09 2014 C ambiziosi vanno bene, e si costruiscono con le piccole azioni quotidiane. Passo dopo passo, con costanza, ben determinati anche quando la via si fa difficile, anche quando la stanchezza o gl’impegni della vita diventano più grandi della nostra determinazione.

Allora che si fa? Si stringono i denti, si ricorda i valori che ci hanno portati in questo mondo, ci si stringe vicino ai compagni di percorso godendo a pieno di ciò che noi intendiamo per Unione.


L’intervento del Maestro Roberto Vismara si è concentrato sul futuro, sia per dare coordinate precise per i prossimi obiettivi, sia  per ricordarci che non è bene stare fermi. Le acque ferme imputridiscono, stagnano su loro stesse e sui propri confini. L’idea del nostro Direttore Tecnico Nazionale è di acqua viva.

M Vismara 06 09 2014Acqua che scorre, piena di impeto ed energia, verso un traguardo comune e senza dimenticare da dove viene. I grandi progetti si realizzano tutti insieme, l’Unione Italiana Qwan Ki Do è diventata ciò che è perché ognuno ha fatto la sua parte, secondo le proprie capacità e possibilità.

Il Maestro Roberto Vismara ha invitato tutti a rimboccarsi le maniche nel silenzio operoso di chi ha passione e amore per quello che fa, evitando le urla (o il ragliare) di chi ha bisogno di far sentire la propria voce per coprire le proprie insicurezze o mancanze.


A seguire il primo aggiornamento tecnico per responsabili di club che proseguirà a Fiavé il 26, 27, 28 settembre, improntato sul combattimento tradizionale con la supervisione del Minh Su Gennaro Grancia e la pedagogia dei cam na col Minh Su Marcello Perrieri.


Parallelamente la formazione per il settore arbitrale dedicato ai giovanissimi. I bambini hanno esigenze diverse e particolari rispetto agli adulti, lo sappiamo da anni e i risultati stanno premiando nei club. Ovviamente non ci fermiamo qui e l’Unione sta formando dei giovani dirigenti preparati per tutte la manifestazioni rivolte ai piccoli praticanti.Aggiornamento Tecnico 06 09 2014 A


Inizio di stagione col botto quindi e momento per rivedersi dopo la pausa estiva, pronti a ricominciare determinati e consapevoli negli obiettivi, negli intenti e nei principi morali che fanno del Qwan Ki Do qualcosa di unico e irripetibile.

                                                 Umberto Maggesi

 

 

Share